Chi siamo
   
 

Peter Mussfeldt nasce e si forma in Europa. I primi anni della sua vita sono burrascosi: la nascita a Berlino, l’infanzia in tempo di guerra, l’adolescenza nella DDR occupata dalle truppe sovietiche, gli studi a Dresda. Successivamente, approdato in Occidente, prosegue la sua formazione a Düsseldorf e inizia a viaggiare, con le prime esperienze artistiche internazionali tra Atene, Roma, Parigi e Londra.

Negli anni '60 conosce Pablo Picasso, per il quale disegna la locandina dell'unico dramma da lui scritto "Como se toman los deseos por la cola".

Dopo aver girato l’Europa, approda quindi in Ecuador – un’esperienza destinata a influenzare profondamente il suo lavoro e tutta la sua vita - dove stabilisce infine la sua residenza e trascorre ora la maggior parte del suo tempo.

La sua opera gli vale numerosi riconoscimenti e viene esposta nei principali musei in Germania, Messico, Ecuador, Colombia, Perù e Stati Uniti. Partecipa anche a importanti mostre internazionali, tra cui l’Esposizione Internazionale di Disegno Sudamericano presso il MOMA di New York, che successivamente acquista vari suoi lavori per la propria collezione e lo porta in molte capitali del mondo attraverso la mostra itinerante “Around the World”.

Ha inoltre illustrato il libro Kazbek, di Leonardo Valencia, di prossima pubblicazione in Spagna, dove è consulente della Biennale Iberoamericana di Design 2008.

 
© socecil 2011 | credits | terms and conditions |
facebook